Pall.Villazzano - Pergine Audace: 54 - 52


Parziali: 15-10, 15-19, 11-14, 13-8.

Arbitri: M.Pedrotti, M.Giuliani.

TL. Villazzano 8/19, Audace 17/26.

T3. Villazzano 2 (Zini 2), Audace 5 (Roat 2, Betti 2, Lucchini).

Usciti per 5 falli: Piva, Filippi.

Pall.Villazzano: Angelini 14, Pedrotti 6, Zini 6, Bottaro 6, Huber 6, Agostini 5, Dario 5, Giannini 2, Giordani 2, Conradi 2, Forti, Bianchi. Coach E.Ravagni, vice E.Moglie.

Pergine Audace: Betti 12, Lucchini 11, Zavarise 8, Roat 6, Battisti 5, Piva 4, Filippi 6, Rizzon 2, Casagrande, De Paris, De Palo. Coach A.Aleksiev.

Continua il momento no dei nostri ragazzi che incalzano la terza sconfitta consecutiva in questo difficile inizio di stagione. L’avversario di turno è il Villazzano di coach Ravagni, una formazione che superando le previsioni estive ha ingranato le marce alte ed è in testa al campionato di serie D.
La partita parte male e finisce peggio, gli audaci non riescono mai infatti a trovare il bandolo della matassa, sopratutto a rimbalzo difensivo dove alla fine si scaverà la differenza finale.
Nel primo quarto partono meglio i padroni di casa che vengono poi affiancati a metà partita quando i nostri trovano con più facilità la via del canestro e grazie ad un ispirato Betti portano a casa un quarto da 19 punti a referto.
Il terzo quarto è ancora a nostro favore e la partita sembra indirizzata verso la Valsugana, anche le squadre sono sempre a contatto e nessuno vuole mollare.
Nell’ultimo e decisivo parziale si fanno sentire i problemi di falli dei nostri e la stanchezza che in qualche azione decisiva che non ha permesso di tagliar fuori con la giusta energia gli esterni avversari.
Il finale è da incubo, Pedrotti infila un tiro di certo non ad alta percentuale e i Rizzon viene atterrato a metà campo senza raccogliere alcun fischio a favore.
Si poteva giocare meglio, quello sicuro, ma siamo comunque usciti a testa alta dalla “stretta” palestra di Villazzano, adesso non ci resta che guardare avanti, a venerdì prossimo in casa dove sic ercherà la prima vittoria stagionale.


FORZA AUDAX